Zucca fritta: La mia magica frittata non frittata. 100% vegetale.

 

Cosa ci sarà di magico in un pezzo di zucca fritta, direte voi? E io vi rispondo così: Con la zucca posso fare una frittata senza uova. Ci avete mai provato?

Vedrete la sorpresa di grandi e piccini.

La ricetta è ottima per chi non ama le uova, per chi preferisce una cucina totalmente vegana e anche per gli allergici che l’uovo proprio non possono mangiarlo.

Eccola qui la mia frittata non frittata di zucca.

Apparentemente una frittata. In realtà un concentrato di vitamine, fibre e sali minerali. Molto povera di zuccheri, la zucca ha pochissime calorie (26 per 100 grammi) e una quantità di grassi molto molto bassa. Vi stupirete delle sue proprietà. Date uno sguardo alla tabella!

Valori nutrizionali per 100g di zucca cruda:

Ideale per la cena dei bambini

Quando la metto a tavola fatta in questo modo i bambini si divertono tantissimo. La assaporano e la spazzolano (mangiano tutta!!!) in pochi minuti. Fuori è croccante e dentro resta morbida e un po’ cremosa.

Non vi fate fuorviare dal nome della ricetta. La chiamiamo zucca fritta ma in realtà, di fritto c’è ben poco. La quantità di olio che utilizzo è davvero minima. Difatti non si tratta di una vera e propria frittura. Vedrete perché.

La ricetta, facile da preparare è una tradizione di famiglia che deriva dal mio paese natale, Fondi, una bella cittadina in provincia di Latina. Mi è stata tramandata dalla nonna, poi dalla mamma, finché non sono stata in grado di proporne varie rivisitazioni . Vi posto qui quella che ha maggiore successo con i miei bimbi.

Ingredienti per 4 persone.

zucca: 600 grammi
farina: qb
olio di oliva: qb
sale qb

 

Prendete una zucca, non importa di quale tipo, colore o dimensione.

Affettatela a listelli di circa un centimetro di altezza. La lunghezza può variare dai 5 ai 15 centimetri. Per capirci meglio dovrebbero venire fuori dei bastoncini belli lunghi.

zucca fritta

Dopo averla tagliata ponetela in una ciotola bella capiente e mettete un paio di fiorellini di sale.

Mi raccomando, non aggiungete troppo sale. Ai bimbi non piace. Volendo poi, potrete sempre aggiungerlo dopo.

A questo punto date una bella mescolata e aggiungete qualche cucchiaio di farina. La quantità precisa di farina da aggiungere dipende molto dai vostri gusti. Io ne metto poca, nel senso che i bastoncini di zucca devono essere perfettamente impanati ma non troppo carichi.

Togliete la farina in eccesso setacciando la zucca con un setaccio o con uno scolapasta bello capiente. In merito al tipo di farina potrete usare quello che più vi piace. Quelle che uso io di solito sono:  Integrale, di grano tenero e di grano duro.

A questo punto ponete in una padella grande antiaderente, un filo di olio d’oliva. Dopo aver ben unto la padella, appena calda, buttate dentro la zucca e cercate di schiacciarla leggermente  con un cucchiaio.

Inizialmente la zucca deve cuocere a fuoco abbastanza alto.

Durante questa operazione cercate di non allontanarvi dai fornelli.

La zucca dovrà fare all’esterno una specie di crosticina croccante che servirà per conservare la cremosità interna della zucca. Dopo circa 5 minuti prendete un coperchio e girate la zucca, proprio come se fosse una frittata.

Ripetete l’operazione della cottura a fuoco sostenuto per 5 minuti.

Appena si sarà formata anche da questa parte la crosticina dorata potrete abbassare del tutto la fiamma e lasciar cuocere ancora.

Il tempo di cottura totale è di circa 30 – 40 minuti (10 a fuoco sostenuto e il resto a fuoco molto molto basso).

Durante la cottura vi consiglio di girare spesso la vostra frittata non frittata, per controllare che non si bruci.

A cottura ultimata mettete la frittata in un piatto bello ampio e servitela ancora ben calda.

Vedrete, i vostri bimbi la ameranno. E anche voi!

Buon appetito.

 

Versione al forno

zucca al forno

Per chi non ama friggere, la frittata non frittata può anche essere messa nel forno. Il procedimento di cottura sarà leggermente diverso. Il tempo di cottura si ridurrà notevolmente e anche la difficoltà di preparazione. Una volta infornata infatti, non sarà necessario girarla né controllarla.

Dopo aver setacciato la zucca, prendete una teglia. Non importa se tonda o quadrata. L’importante è che sia della giusta dimensione.

Ponete all’interno della teglia la  carta da forno e aggiungete un filo di olio d’oliva.

Dopo aver messo nella teglia uno strato di zucca, infornate a 180-200° per circa 15-20 minuti.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, forse ti interessano anche le altre ricette del cuore:

Le zucchine gialle croccanti,    il mio risotto magico pronto in 4 minuti, lo sformato di ricotta e spinaci e le polpette di pesce .

 

 

Se non lo hai ancora fatto metti Mi piace alla mia pagina Facebook. Con il tuo like potrai contribuire a far girare i miei post e le mie idee.

 

Condividi