Progetto Unicef. Un piccolo seme per un grande futuro.

Unicef bambini

Oggi vorrei dedicare questo post ad una mia amica, la bravissima pittrice Cristina Maser  e al grande lavoro che ha fatto  insieme a ben 80 bambini della scuola dell’infanzia G. Verga di Pontina, una cittadina in provincia di Latina.

Sono vari i motivi per cui voglio dedicare questo spazio del mio blog a lei e al suo lavoro. Primo fra tutti il fatto che l’immenso lavoro svolto  dai bambini è servito a raccogliere i fondi da devolvere in beneficenza all’Unicef. Secondo, l’impegno che i bimbi hanno messo nel realizzare e portare a termine la grande scenografia che hanno costruito. Terzo, il fatto che il tutto si è svolto nella mia terra di origine: la terra Pontina.

Questi 80 bambini  sono stati artisti e pittori per un giorno.

unicef bambini

 

Guidati dall’esperta mano della pittrice Cristina Maser, i piccoli alunni della scuola dell’Infanzia dell’istituto comprensivo Giovanni Verga di Pontinia hanno messo in scena uno spettacolo dal titolo  “Un Piccolo seme per un Grande futuro”.

Tutti di età compresa tra i 3 ed i 5 anni hanno dipinto lo scenario UNICEF e recitato nello spettacolo teatrale.

Unicef Cristina Maser

 

“E’ stata un’emozione indescrivibile – ha dichiarato Cristina Maser. Quando mi hanno proposto di guidare il lavoro ho subito accettato con entusiasmo. Vedere la maniera in cui i bambini si sono avvicinati all’arte mi ha commossa. E’ il futuro che parla per il futuro.

Lo spettacolo si è svolto lo scorso 7 giugno presso il teatro Pia Marta di Pontinia.

Da mamma  mi sento di fare tantissimi complimenti a questi bambini e alle loro insegnanti.

Se non lo hai ancora fatto metti un Like alla mia pagina Facebook. Il mio blog, per la tipologia di temi che tratta, poco si presta alle pubblicità delle multinazionali che ruotano attorno al mondo delle mamme e dei neonati. Con il tuo Like potrai contribuire a far girare le mie inchieste e le mie idee.

di Annarita Carbone

 

 

 

Condividi